La COT, sempre attenta alle esigenze e alla cultura della propria città, ha deciso di partecipare alle spese per l’acquisto di un nuovo organo per la parrocchia di Santa Caterina.

Lo strumento musicale, che adesso si trova presso la parrocchia di Santa Caterina a Messina, è un organo elettronico che sfrutta il sistema Hauptwerk e oggi è uno dei pochissimi esemplari presenti nel territorio italiano.

Cosa non da poco visto che questo sistema permette di unire l’arte musicale all’evoluzione tecnologica facendosi da tramite verso il rilancio delle attività culturali a Messina.

L’organo è stato benedetto da Monsignor Giovanni Accolla, arcivescovo della città di Messina, e sarà il protagonista principale dell’evento culturale che si terrà il 16 novembre alle ore 18.00. Infatti, al Festival di Musica Sacra diretto dal maestro Stefania La Manna ci sarà il primo concerto che inaugurerà gli eventi successivi.

Ancora una volta, dunque, la COT si pone come attenta struttura che guarda alla cultura come un modo per rendere la propria città più viva e attiva.


Dal lontano 1973, anno della creazione della clinica COT per mano del Prof. Fulvio e la Moglia Maria Ferlazzo, la clinica medica ha avuto come obiettivo quello di garantire alla città una Casa di Cura all’avanguardia e al tempo stesso moderna ed efficiente. Ai fondatori è stato dedicato uno spazio nella parrocchia di Santa Caterina grazie all’installazione di una targa commemorativa.

La COT è consapevole che un organo musicale non può rappresentare una soluzione unica per l’accrescimento culturale della propria città, ma sicuramente è un primo passo verso la percezione del valore artistico e musicale che rimarrà patrimonio di un’intera comunità.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti ma non di profilazione, in quanto necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella informativa sui cookie. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa estesa Cookie policy