Ricominciare in sicurezza con un ospedale sicuro e delle regole ferree per garantire ai nostri pazienti e al nostro personale di agire in completa sicurezza dopo la minaccia Covid-19: questo uno dei nostri obiettivi primari. Ne abbiamo già discusso parlando di “ricominciare in sicurezza” e di come effettuiamo il “conferimento dei rifiuti speciali”.

In maniera più esplicita, qualora ce ne fosse bisogno, abbiamo deciso di elencare tutte le misure principali di sicurezza adottate dalla COT per continuare a essere, anche nella Fase 2, un Ospedale Sicuro.

I nostri operatori sanitari indossano dispositivi di protezione per garantire massima sicurezza ai pazienti, ai visitatori e a tutti gli altri operatori.

Abbiamo ripreso ad effettuare le visite ambulatoriali (con tariffa SSN, Private con la scelta del medico specialista, e con Tariffa Amica) l’attività continua ad essere svolta adottando misure di prevenzione specifica.
Una delle precauzioni che effettuiamo alla COT per esempio è data dalla misurazione delle temperatura corporea all’arrivo in Clinica subito dopo aver effettuato il Triage.

Ambulatori, Radiodiagnostica per Immagini e Day-Hospital

In termini di Ospedale Sicuro ogni singolo dipartimento deve avere delle regole da seguire. 

  • Obbligo di Mascherine: tutte le persone che accedono in COT devono indossare le mascherine
  • Igiene delle Mani: ogni persona che accede in COT deve igienizzarsi le mani con gel antisettico
  • Orari Prestabiliti: Si accede agli ambulatori solo con mascherina e guanti e solo all’ora esatta.
  • Accompagnatori: è tassativamente esclusa la possibilità di ammettere accompagnatori (tranne che per i pazienti non autosufficienti).

Visite

Come puoi immaginare, al fine di rendere l’Ospedale Sicuro, è bene rispettare anche delle regole che riguardano le visite ai degenti che in questo momento sono sospese la salvaguardia dei pazienti e gli operatori sanitari in ottemperanza alle norme COVID.

Ricoveri

Per quando riguarda i ricoveri presso la COT, ci sono alcune semplici informazioni da tenere a mente, sempre nell’ottica di lavorare in serenità e per il beneficio di pazienti e operatori:

  • Un solo accompagnatore se necessario per i pazienti che devono essere ricoverati
  • Unico numero di telefono per le informazioni: tutte le notizie per i pazienti che devono accedere ai servizi verranno gestite unicamente al numero 090 660 206

Al fine, inoltre, di abbattere (ed eliminare) le liste di attesa lavoriamo costantemente puntando su una organizzazione che rispetti soprattutto la delicatissima fase che stiamo vivendo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti ma non di profilazione, in quanto necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella informativa sui cookie. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa estesa Cookie policy