Il piede diabetico è  una delle complicanze peggiori per chi soffre di diabete. Il diabete è infatti una patologia rilevante dal punto di vista epidemiologico. Coinvolge ben il 5% della popolazione italiana e oltre il 20% nei soggetti di età superiore ai 75 anni.

Nel video del piede diabetico, il Dott. Fugazzotto ci illustra cosa è, quale è il focus di cura alla COT e perché è bene curarlo prima possibile.

Il Piede Diabetico: cosa implica e cosa è?

Il piede diabetico è una conseguenza molto grave del diabete. Se non curato a dovere, il piede diabetico può portare a un’amputazione, recando un danno notevole al paziente che ha trascurato il problema.

Il piede diabetico è un problema non solo dal punto di vista clinico, ma anche dal punto di vista socio-economico. Infatti implica una serie di:

  • terapie mediche chirurgiche
  • ricoveri ripetuti durante l’anno
  • amputazioni

Il piede diabetico ha dunque una forte rilevanza sia per il paziente sia per il caregiver (colui che si prende cura del paziente) condizionando pertanto la sua attività famigliare e lavorativa. In alcuni casi, soprattutto in quelli in cui non c’è la possibilità di un famigliare vicino, la medicazione del piede diabetico viene effettuata da un infermiere.

iperglicemia cronica cot

Piede diabetico: aumento di centri specializzati in Italia

In italia i centri per il piede diabetico stanno aumentando proprio perché è una patologia che necessita di un team composto da numerosi specialisti:

  • specialisti in medicina vascolare
  • specialisti in cardiologia
  • Specialisti in diabetologia
  • Specialisti in chirurgia vascolare
  • Specialisti in chirurgia ortopedica

Anche alla COT di Messina il nostro centro ha iniziato questo percorso creando un centro per il piede diabetico di terzo livello finalizzato a:

  • Cura dal punto di vista medico
  • Cura dal punto di vista posturale
  • Cura dal punto di vista chirurgico vascolare e ortopedico

Questo ovviamente in relazione alla tipologia di piede diabetico.

Piede Diabetico: le complicanze

Le due complicanze più frequenti del diabete in ambito del piede diabetico sono sicuramente:

  1. il piede diabetico neuropatico
  2. il piede diabetico vascolare

Per cui il nostro focus sul piede diabetico è ubicato nel reparto di medicina interna.

il piede diabetico amputazioni

Da lì il paziente, sia a livello ambulatoriale sia a livello di ricovero chirurgico o medico, viene poi smistato in reparto di chirurgia vascolare o in reparto di chirurgia ortopedica o, se è necessario, dal nostro podologo per l’applicazione di un ortesi finalizzato al miglioramento dell’aspetto biomeccanico.

Alla COT di Messina il nostro reparto per il piede diabetico nasce fisiologicamente dalla connotazione della struttura in quanto la struttura ha una storia nell’ambito ortopedico cittadino e negli ultimi 10 anni ha avuto una evoluzione internistica cardiovascolare e di chirurgia vascolare.

Per cui unendo queste professionalità abbiamo creato un team che provvede alla valutazione e alla terapia dei pazienti affetti da piede diabetico.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti ma non di profilazione, in quanto necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella informativa sui cookie. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa estesa Cookie policy