La relazione terapeutica è sicuramente cambiata in fase di Covid19: questo perché abbiamo vissuto un periodo in cui il “contatto umano” tra paziente e operatore sanitario si è fortemente limitato a causa delle accortezze in termini di sicurezza.

Ma, come spesso accade nella storia, in un momento di difficoltà sono nascoste nuove opportunità e nuovi modi per affrontare i problemi. Nel caso della relazione terapeutica gioca un ruolo chiave la teleriabilitazione, una pratica sicura e affidabile per un ampio ventaglio di patologie. Ce ne parla la Dott.ssa Maria Cristina L’Abbate, fisioterapista alla COT di Messina.

Teleriabilitazione: di cosa si tratta?

Se parliamo di “teleriabilitazione” facciamo riferimento a trattamenti fisioterapici effettuati “a distanza” attraverso l’ausilio di un PC, di uno Smartphone o di un Tablet. Attraverso infatti questi strumenti di uso comune è possibile effettuare sedute di recupero e di riabilitazione funzionale.

In buona sostanza il fisioterapista può adesso collegarsi al paziente e indicargli come effettuare un esercizio o un trattamento orientato alla completa riabilitazione. Ovviamente può farlo guardando come il paziente effettua l’esercizio e dando i suggerimenti per migliorare o, eventualmente, correggere errori.

Un vero e proprio “trattamento a distanza” con un tutor dedicato.

Quelle che fino a ieri erano semplici applicazioni usate da milioni di utenti per comunicare (es. WhatsApp o Skype) oggi sono strumenti che ci permettono connessioni efficaci tra paziente e operatore.

Teleriabilitazione: Perché Sceglierla?

Scegliere oggi la teleriabilitazione ha molteplici vantaggi:

  • Superare ed abbattere le distanze tra operatore sanitario e paziente
  • Dare continuità ai trattamenti anche in situazioni di forza maggiore (vedi per esempio ciò che è successo per il Covid19)
  • Ridurre i costi di trasporto e di tempo da sottrarre alle proprie attività lavorative e personali
  • Appuntamenti più flessibili il proprio fisioterapista
  • Contatto diretto visivo one-to-one consapevole e sicuro da parte del fisioterapista che programmerà tutti i vostri interventi terapeutici

Teleriabilitazione: Conclusioni

Grazie alla teleriabilitazione noi fisioterapisti della COT entreremo a casa vostra, effettuando valutazioni fisioterapiche e sedute riabilitative personalizzate alla portata di tutti. Anche per coloro dunque che non possono muoversi da casa e che hanno necessità di effettuare trattamenti fisioterapici.

Nel panorama Health 4.0 la COT continua a essere protagonista accorciando le distanze con i nuovi progetti di teleriabilitazione e consentendo ai proprio pazienti di entrare in rapporto con i fisioterapisti con un semplice click

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti ma non di profilazione, in quanto necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella informativa sui cookie. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa estesa Cookie policy